Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Caffé miti e realtà"

Salve, ho un dubbio relativo al consumo di caffè. Ho letto che il caffè aiuta a dimagrire in quanto può accelerare il metabolismo (fino a 3 tazzine al giorno), ma da altre fonti ho invece appreso che favorisce l'aumento di tossine nell'organismo e di conseguenza aumenta la cellulite. Perciò vorrei avere una spiegazione reale ed esauriente perché sono confusa!! Io di solito lo consumo con una bustina di dolcificante.

Sul caffè si dice di tutto e il contrario di tutto. C’è chi pensa che sia dannoso allo stomaco, al cuore o alle donne in gravidanza e chi più ne ha più ne metta. D’altro canto in molte ricerche il caffè è stato invece rivalutato per le sue proprietà digestive e persino, in alcuni casi, protettive, per non dire del portentoso effetto analgesico per esempio per il mal di testa. Sull’accelerazione del metabolismo non mi risulta niente di certo; tuttavia il caffè aiuterebbe il dimagramento (cioè la dieta dimagrante) in quanto riduce la sensazione di fame aumentando la sazietà che è favorita anche dal liquido (acqua) nel quale è disciolta la caffeina. Comunque 3 tazzine al giorno non fanno male a nessuno, e se proprio non si riesce a bere senza zucchero va bene anche il dolcificante. Il tutto sempre con buon senso; ovvero se si avverte un effetto di eccitazione e magari un po’ di tachicardia (aumento della frequenza del battito cardiaco) la prima precauzione è di ridurre le tazzine e di non assumere caffè nel tardo pomeriggio per non disturbare il riposo notturno. Ma questo in genere succede ai soggetti già ansiosi e particolarmente sotto stress.


Ha risposto Gatti Patrizia Maria

Pgatti

Patrizia Maria Gatti

Specialista in Scienza dell’Alimentazione

Laureata in Medicina e Chirurgia nel 1983 presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia Università degli Studi di Milano si è Specializzata in Scienza dell’alimentazione (indirizzo dietetico) presso il medesimo Ateneo nel 1986. Nel 1994 ha conseguito il Dottorato di Ricerca in Biochimica e la Specializzazione in Biochimica Clinica (indirizzo diagnostico) nel 1997

Gentile utente, a causa di adeguamenti tecnici il servizio "Chiedi all'esperto" è momentaneamente sospeso.
Torna su