Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Bronchite asmatica in bambino 6 anni"

Egregio Dottore Le scrivo per mio figlio di sei anni in quanto é la terza volta in un anno che prende la bronchite asmatica (tuttora in atto), di cuo l'ultima a distanza di un mese dalla precedente. Premetto che Le scrivo per mio figlio di sei anni in quanto è la terza volta in un anno che ha la bronchite asmatica (tuttora in atto), di cui l'ultima a distanza di un mese dalla precedente. Premetto che mio figlio si è sempre ammalato con frequenza, a tre anni ha avuto il citomegalovirus, ma fino all'età di sei anni non ha mai avuto una bronchite né ha sofferto di asma. Lei ritiene che sussistano i presupposti per una visita pneumonologica? La ringrazio in anticipo e Le auguro buona serata.

Nei bambini le infezioni respiratorie possono manifestarsi con una frequenza maggiore rispetto che nelle età successive, sia per condizioni di tipo immunitario, sia perché spesso frequentano comunità chiuse dove è più facile entrare a contatto con virus o batteri. Pertanto non è infrequente che siano soggetti a bronchiti e a volte la particolare reattività dei bronchi di alcuni bambini può determinare una forma caratterizzata da ostruzione bronchiale. In questo caso ai sintomi tipicamente bronchitici (tosse, febbre, catarro) si associano sintomi più simili a quelli presenti nel paziente asmatico, conseguenti alla riduzione del diametro interno dei bronchi: sibili, fischi e difficoltà respiratoria specie notturne. Queste forme non si configurano di per sé come asma bronchiale, ma in alcuni casi possono essere un “campanello di allarme” per uno sviluppo futuro di asma bronchiale. Individuare da subito quali bambini, fra quelli che hanno bronchiti asmatiche, avranno problemi di asma non è sempre facile. La presenza di allergie, per esempio a pollini o a pelo di animale potrebbe costituire una predisposizione in questi casi per sviluppare un quadro asmatico. Se gli episodi si ripetessero o fossero di una certa gravità, sottoporrei suo figlio a una valutazione pneumologica e eventualmente a dei test allergici.


Ha risposto Papazian Barbara

Papazian 1

Barbara Papazian

Pneumologa

Svolge attività ambulatoriale come Specialista Pneumologa presso l’Ambulatorio dell’Associazione Lombarda dei Giornalisti di Milano.

CHIEDI ALL'ESPERTO
Registrati ACCEDI

Nel caso volessi comunicare qualche effetto indesiderato, segnalalo al Tuo medico o al Tuo farmacista, oppure direttamente alla Tua struttura sanitaria di riferimento secondo le modalità riportate al seguente sito dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)


Torna su