Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Bambini celiaci"

Ho una figlia di cinque anni che frequenta la scuola materna e a giorni, tra le altre attività, i bimbi giocheranno con la segale, la soia e il favino. Mia figlia è celiaca, devo preoccuparmi e/o prendere qualche precauzione?

Il contatto manuale con alimenti contenenti glutine non costituisce un fattore di rischio per la ripresa della malattia celiaca. L’importante è avere la certezza che gli alimenti stessi non siano ingeriti dal bambino.


Ha risposto D'Agostino Marco

Dagostino

Marco D'Agostino

Allergologo

Laureato in Medicina e Chirurgia nel 1995, è dal 1999 specialista in Allergologia e Immunologia Clinica e, dal 2007, in Igiene e Medicina Preventiva.

CHIEDI ALL'ESPERTO

Per poter scrivere ai nostri esperti devi essere un utente registrato.
Se non hai ancora effettuato la registrazione

Registrati


Se sei un utente già registrato effettua il login inserendo indirizzo e-mail e password

Nel caso volessi comunicare qualche effetto indesiderato, segnalalo al tuo medico o al tuo farmacista, oppure direttamente alla tua struttura sanitaria di riferimento secondo le modalità riportate al seguente sito dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)


Torna su