Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Aumentare la muscolatura a 55 anni"

Sono un uomo di 55 anni e sto tornando ad allenarmi in palestra per cercare di crescere un po' muscolarmente e utilizzo proteine isolate della soia (circa 30/35 g al giorno): è vero che un uso prolungato può creare danni all'organismo?

Aggiungere proteine vegetali all’attività fisica va bene, tuttavia la dieta giornaliera va adeguata, sia al supplemento sia al peso, all’altezza, all’età, al sesso, all’attività fisica e lavorativa, allo stato di salute e di nutrizione di ogni soggetto. Dunque il mio consiglio è di consultare un nutrizionista, come ho sempre ribadito. Ci sono, però, almeno due questioni importanti da aggiungere e sulle quali la invito a riflettere. La prima è che le diete iperproteiche sono indicate solo per gli atleti professionisti nei periodi che precedono un intenso allenamento, e non vanno seguite per più di un paio di mesi (non consecutivi) e sempre sotto controllo di un medico nutrizionista perché a lungo andare il carico proteico può danneggiare i reni. La seconda è che se spera di aumentare la muscolatura con la palestra e la soia bisogna che ci ripensi, poiché la sua massa muscolare, a 55 anni, non può “crescere”, può solo rimanere attiva e ben nutrita, ma a patto che lei segua una dieta corretta e salutare ogni giorno; in ogni caso non crescerà se era già scarsa prima. Le do comunque una speranza, dato che lei dice “sto tornando ad allenarmi in palestra”, forse anni addietro era già un atleta, se così fosse la sua muscolatura ora non è del tutto persa o mancante e può provare a rinvigorirla. Ma se in passato le non ha mai praticato regolarmente uno sport la sua muscolatura rimarrà come è ora e come è sempre stata, può solo sperare di mantenerla tale e di perdere un po’ di massa grassa.


Ha risposto Gatti Patrizia Maria

Pgatti

Patrizia Maria Gatti

Specialista in Scienza dell’Alimentazione

Laureata in Medicina e Chirurgia nel 1983 presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia Università degli Studi di Milano si è Specializzata in Scienza dell’alimentazione (indirizzo dietetico) presso il medesimo Ateneo nel 1986. Nel 1994 ha conseguito il Dottorato di Ricerca in Biochimica e la Specializzazione in Biochimica Clinica (indirizzo diagnostico) nel 1997

Gentile utente, a causa di adeguamenti tecnici il servizio "Chiedi all'esperto" è momentaneamente sospeso.
Torna su