Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Arnica o boswellia per dolori alle cartilagini"

Ho problemi alle cartilagini delle ginocchia che mi provocano dolori e difficoltà a deambulare. Un amico, per problemi analoghi, usa l'Arnica gel 90% e dice di trovarsi molto bene. Quello però è un prodotto per animani (cavalli). Può essere usato anche dagli uomini senza controindicazioni?

Anzitutto attenzione che l'arnica non andrebbe presa per bocca, ma solo usata per via esterna, altrimenti potrebbe causare disturbi anche piuttosto gravi allo stomaco e al fegato. Le suggerisco invece di prendere la boswellia come estratto secco titolato in acidi boswellici al 65-70%, alla dose di circa 200 mg dopo pranzo e 200 mg dopo cena a stomaco quindi pieno. Questa pianta è infatti dotata di una buona azione antireumatica e antidolorifica. Deve continuare al cura cronicamente per almeno 3 mesi.


Ha risposto Sannia Antonello

Sannia1

Antonello Sannia

Endocrinologo, docente di Fitoterapia

È docente al corso di perfezionamento in fitoterapia presso le Università di Siena e di Pavia, è membro della SIFIT (Società Italiana di Fitoterapia) e svolge la sua attività libero professionale in alcuni Centri Medici Specialistici in Piemonte.

Gentile utente, a causa di adeguamenti tecnici il servizio "Chiedi all'esperto" è momentaneamente sospeso.
Torna su