Pubblicità
Ico tempolettura 4d4ceff10709fc567a3b0d04cf7fe5fe311c0b603cdcdde16d5fa93daf9467a7 Tempo di lettura: 4 minuti
mal di testa farmaci

Antidolorifici: la velocità d’azione è importante

Non sono tutti uguali, i farmaci analgesici. La rapidità è essenziale nel mal di testa.

Non sono tutti uguali, i farmaci analgesici. La rapidità è essenziale nel mal di testa.

Quando si tratta di dolore possiamo scegliere tra diversi farmaci, una delle caratteristiche più importanti che permette di fare una buona scelta è la rapidità d’azione, soprattutto quando si tratta di mal di testa.

Infatti non tutti gli analgesici sono uguali, sia per il meccanismo d’azione, sia per la velocità con cui insorge l’effetto analgesico, sia per la durata dell’effetto analgesico stesso.

Quando si ha mal di testa, mal di schiena o un dolore qualsiasi il primo pensiero è sempre quello di farlo smettere il più in fretta possibile.

Per questa ragione negli ultimi anni si è cercato di sviluppare analgesici in grado di togliere di mezzo il dolore velocemente.

Meccanismi d’azione diversi

Quando il dolore insorge aumenta la produzione di molecole tipiche dei processi infiammatori e, contemporaneamente, si attivano le vie di trasmissione del dolore, quelle cioè che “portano” il segnale della sensazione dolorosa al cervello.

Esistono due categorie di analgesici:


Meccanismo d'azione
Effetti
Farmaci che tolgono il dolore diminuendo la produzione delle molecole infiammatorieOltre al sintomo dolore, si interviene anche sull’infiammazione (quindi sulla probabile causa)
Farmaci che riducono la trasmissione del segnale che dalla periferia arriva al cervello
Si agisce sulla percezione del dolore a livello del sistema nervoso centrale (la sensazione percepita del dolore viene ridotta)

C’è dolore e dolore

Ci sono diverse tipologie di dolore. Per esempio, nel caso di una distorsione alla caviglia o di dolori muscoloscheletrici, in cui il dolore dura per un lungo periodo di tempo, è preferibile usare farmaci con una durata d’azione più lunga, così da intervenire sul sintomo a lungo termine.

Poi ci sono dolori più acuti come il mal di testa dove è fondamentale agire velocemente. Il mal di testa è caratterizzato da un dolore acuto che tende ad aumentare nel tempo: per questo è sempre bene intervenire subito, senza aspettare che passi da solo, preferendo un farmaco che abbia un’azione rapida.

Pubblicità

Un esempio può essere il classico mal di testa che viene di sera: molti fanno l’errore di pensare che dormendo passerà, quindi vanno a letto senza prendere alcun farmaco. Invece il dolore inevitabilmente continuerà a essere presente, peraltro disturbando il sonno. Per questo motivo è consigliabile intervenire subito con un rimedio il più possibile adeguato alla condizione.

In conclusione, è importante scegliere un analgesico rapido, ricordandosi che sono diversi i fattori che influenzano la velocità d’azione di un farmaco: non solo il meccanismo d’azione del principio attivo, ma anche il tipo di tecnologia farmaceutica utilizzata. Esistono formulazioni che sono in grado di disgregarsi velocemente favorendo un assorbimento più rapido, in modo che l’effetto analgesico insorga più velocemente.

Articolo scritto da:
TAG
CONSULTA IL DOSSIER "MAL DI TESTA"
VIDEO

Antidolorifici, conoscerli per usarli al meglio

Foto corrado giua

Ne esistono diversi tipi e non tutti agiscono alo stesso modo. Intervista al farmacologo Corrado Giua.

LEGGI TUTTO
CONSULTA L’ARCHIVIO DI DISTURBI E PATOLOGIE
Torna su