RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Anticorpi contro la varicella "

Mio figlio di 6 mesi ha avuto la varicella 15 giorni fa e, ad oggi, ha le tipiche crosticine che stanno man mano scomparendo. Stamattina le prime bollicine sono comparse a me non avendo contratto la malattia in precedenza e ho iniziato subito a prendere l'antivirale. Io lo sto ancora allattando e volevo sapere se è possibile che lui possa contrarre nuovamente il virus (questa volta da me) oppure se è possibile che abbia già sviluppato gli anticorpi. Nel caso in cui fosse troppo piccolo per averne creati, esiste una profilassi preventiva?

Gli anticorpi contro la varicella, come con qualsiasi malattia infettiva, vengono prodotti appena comincia l'infezione. Ci vuole qualche giorno perché siano efficaci e questo coincide con la guarigione. Per molte malattie, tra cui la varicella, sono protettivi per sempre. Il virus che provoca la varicella è molto stabile, cioè non cambia il suo assetto, resta sempre uguale. Non fa come, ad esempio, il virus dell'influenza, che muta molto frequentemente. Quindi una volta guaritigli anticorpi rimangono per sempre e non si contrae più la varicella, pertanto suo figlio è protetto.


Ha risposto Battaglioli Marina

Battaglioli1

Marina Battaglioli

Pediatra e neonatologa

Specializzata in Pediatria Generale nel 1994 e in Neonatologia nel 1996, dal 2000 assume l’incarico a tempo indeterminato presso il reparto di Patologia Neonatale e Nido dell’Ospedale Buzzi, dove attualmente è Dirigente medico di 1° livello.

CHIEDI ALL'ESPERTO
Registrati ACCEDI

Nel caso volessi comunicare qualche effetto indesiderato, segnalalo al Tuo medico o al Tuo farmacista, oppure direttamente alla Tua struttura sanitaria di riferimento secondo le modalità riportate al seguente sito dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)


Attenzione: Il servizio "Chiedi all'esperto" sarà sospeso dal 1 Agosto 2017 fino al 31 Agosto 2017.
I quesiti inviati durante questo periodo potranno essere inoltrati ai nostri consulenti dopo la pausa estiva.

Torna su