RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Aerobica e ballo latinoamericano in gravidanza"

Sono incinta al 3° mese: posso praticare la zumba (allenamento aerobico con passi di latino americano)?

Una attività fisica in gravidanza va svolta in maniera leggera e progressiva e vanno evitati tutti gli sport violenti e potenzialmente traumatici. Per quanto si comprende, il ritmo travolgente di questo tipo di fitness, la zumba, è in realtà faticoso e può creare improvvisi aumenti della frequenza cardiaca, e ciò non sarebbe adeguato per la gravidanza. Se il ritmo può essere contenuto, invece, è possibile che la tecnica sia compatibile con la gravidanza. In ogni caso, dopo il quarto mese, l’aumento del volume corporeo è tale da limitare la capacità di movimento e di qualunque pratica sportiva. Ciò influenza anche il tipo di movimento o sport da preferire, che nella seconda metà della gravidanza è, indiscutibilmente, il nuoto. Sono praticabili anche tecniche di ginnastica dolce, inclusi ovviamente i corsi per la donna gravida, come acquagym e simili. Camminare è sempre una buona pratica a qualunque eta e condizione clinica, compresa la gravidanza anche avanzata, poiché attiva la circolazione e la muscolatura e tonifica la mente.


Ha risposto Arisi Emilio

Arisi1

Emilio Arisi

Ginecologo

Laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli studi di Parma, si è specializzato in Ostetricia e Ginecologia nella stessa Università. Dal 1993 al 2010 è stato Direttore della U.O. di Ostetricia e Ginecologia dell’Ospedale Regionale “S. Chiara” di Trento dove, dall’inizio del 2002 è stato coordinatore del Dipartimento Materno-Infantile della Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari della Provincia di Trento.

CHIEDI ALL'ESPERTO
Registrati ACCEDI

Nel caso volessi comunicare qualche effetto indesiderato, segnalalo al Tuo medico o al Tuo farmacista, oppure direttamente alla Tua struttura sanitaria di riferimento secondo le modalità riportate al seguente sito dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)


Torna su