RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Vaccino contro il rotavirus e disturbi del sonno"

Vivo in Spagna e mio figlio a 5 mesi ha fatto la prima dose di vaccino per rotavirus; da allora ha notevoli disturbi del sonno: può esserci una correlazione? Il vaccino è stato somministrato troppo tardi? Dovrebbe fare il richiamo ai 6 mesi? Al momento il bambino pesa 7,8 kg e misura 68 cm.

Tra gli effetti collaterali del vaccino anti rotavirus è descritta la perdita di sonno, anche se temporanea. Ma le reazioni che devono deestare preoccupazione sono soltanto le reazioni allergiche come orticaria o difficoltà respiratorie. Il vaccino viene consigliato precocemente (6-10 settimane di età), ma si può somministrare fino a 24 settimane. Suo figlio è, dunque, tranquillamente nel tempo prescritto.


Ha risposto Battaglioli Marina

Battaglioli1

Marina Battaglioli

Pediatra e neonatologa

Specializzata in Pediatria Generale nel 1994 e in Neonatologia nel 1996, dal 2000 assume l’incarico a tempo indeterminato presso il reparto di Patologia Neonatale e Nido dell’Ospedale Buzzi, dove attualmente è Dirigente medico di 1° livello.

CHIEDI ALL'ESPERTO
Registrati ACCEDI

Nel caso volessi comunicare qualche effetto indesiderato, segnalalo al Tuo medico o al Tuo farmacista, oppure direttamente alla Tua struttura sanitaria di riferimento secondo le modalità riportate al seguente sito dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)


Torna su