Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Vaccino anti HPV e gravidanza"

Si può fare il vaccino contro il cancro all'utero in gravidanza? Se si o se no, perché?

I due tipi di vaccino, bivalente e quadrivalente, contro alcuni ceppi di HPV (Human Papilloma Virus) sono preparati da particelle simili al virus (non sono virus), quindi non sono infettanti. Però è opportuno non usarli in gravidanza, primo perché presumibilmente se la donna è gravida quasi certamente nella sua vagina e sul suo collo dell’utero sono già presenti schiere di HPV, e secondo perché, come tutti i vaccini, possono dare delle reazioni (febbre, dolori, altro), che è ovviamente opportuno evitare in corso di gravidanza.


Ha risposto Arisi Emilio

Arisi1

Emilio Arisi

Ginecologo

Laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli studi di Parma, si è specializzato in Ostetricia e Ginecologia nella stessa Università. Dal 1993 al 2010 è stato Direttore della U.O. di Ostetricia e Ginecologia dell’Ospedale Regionale “S. Chiara” di Trento dove, dall’inizio del 2002 è stato coordinatore del Dipartimento Materno-Infantile della Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari della Provincia di Trento.

CHIEDI ALL'ESPERTO
Registrati ACCEDI

Nel caso volessi comunicare qualche effetto indesiderato, segnalalo al Tuo medico o al Tuo farmacista, oppure direttamente alla Tua struttura sanitaria di riferimento secondo le modalità riportate al seguente sito dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)


Torna su