Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Uso corretto dei colluttori"

Vorrei sapere se per una corretta igiene dentale è utile utilizzare sempre il collutorio o se invece questo va usato solo dopo un trattamento odontoiatrico. E per i diabetici vale lo stesso discorso o cambia qualcosa?

Lei si riferisce, evidentemente, ai colluttori ad azione antisettica in genere contenenti clorexidina. Questi hanno una certa utilità prima e dopo trattamenti invasivi sulle gengive come trattamenti chirurgici o semplici detartrasi. Non vanno utilizzati di routine per l'igiene orale quotidiana. Per i diabetici la raccomandazione è di una igiene orale ancor più scrupolosa, ma anche in questo caso le indicazioni del colluttorio non cambiano


Ha risposto Pedone Maurizio

Pedone

Maurizio Pedone

Odontoiatra

Laureato in Medicina e Chirurgia nel 1985 con 110 e lode presso l’Università degli Studi di Firenze, consegue poi la specializzazione in Odontostomatologia e protesi dentale nel 1992 presso l'Università degli Studi di Roma “La Sapienza” con il massimo dei voti. Dal 1985 al 1999 è Ufficiale Medico presso l'Aeronautica Militare.

CHIEDI ALL'ESPERTO

Per poter scrivere ai nostri esperti devi essere un utente registrato.
Se non hai ancora effettuato la registrazione

Registrati


Se sei un utente già registrato effettua il login inserendo indirizzo e-mail e password

Nel caso volessi comunicare qualche effetto indesiderato, segnalalo al tuo medico o al tuo farmacista, oppure direttamente alla tua struttura sanitaria di riferimento secondo le modalità riportate al seguente sito dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)


Torna su