RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Una strana "scossa" alla gamba"

Da circa un mese avverto come una "scossa elettrica" che parte dal gluteo e arriva fino alla parte posteriore della gamba. Talvolta quando rimango tanto in piedi sembra che non mi regga. A cosa posso attribuire questo disturbo? È possibile risolverlo con la fisioterapia?

Spesso dolori nevralgici (quindi di natura infiammatoria) a livello posteriore degli arti inferiori sono da attribuire a una rigidità della muscolatura paravertebrale. Questa contrattura a lungo termine induce uno schiacciamento delle vertebre e degli ischi intervertebrali provocando, a seconda della gravità, protusioni o ernie che irritano i nervi periferici. La sollecitazione neurologica si manifesta con una sensazione di bruciore e dolore. Se è molto acuta al punto da togliere la sensibilità e la forza è probabile si tratti di un'ernia. La fisioterapia interviene quando il disturbo neurologico è in fase sub-acuta (diversamente in primis si interviene con antinfiammatori abbinati ad antidolorifici e riposo; se il dolore persiste è necessario effettuare esami di approfondimento); lo scopo dell'intervento fisioterapico è soprattutto preventivo allungando la muscolatura della colonna e rendendola elastica affinchè venga meno la sollecitazione neurologica. Al termine dei trattamenti sono assegnati al paziente esercizi di mantenimento e funzionalità vertebrali con lo scopo di educarlo a posizioni non a rischio per la sua colonna.


Ha risposto Boccalandro Elena

Boccalandro

Elena Boccalandro

Terapista della Riabilitazione, Dottore in Osteopatia

Diplomata in Terapia della Riabilitazione nell’anno 1993/94 e Dottore in Osteopatia dal 1999, è regolarmente iscritta al Registro Osteopati Italiani. Dal 1994 lavora in qualità di libera professionista.

CHIEDI ALL'ESPERTO
Registrati ACCEDI

Nel caso volessi comunicare qualche effetto indesiderato, segnalalo al Tuo medico o al Tuo farmacista, oppure direttamente alla Tua struttura sanitaria di riferimento secondo le modalità riportate al seguente sito dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)


Attenzione: Il servizio "Chiedi all'esperto" sarà sospeso dal 1 Agosto 2017 fino al 31 Agosto 2017.
I quesiti inviati durante questo periodo potranno essere inoltrati ai nostri consulenti dopo la pausa estiva.

Torna su