Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Tiroidectomia e colon irritabile: quale relazione"

Ho 58 anni e da oltre 5 sono senza tiroide, asportata insieme a una paratiroide. Ora sto discretamente e assumo regolarmente il sostituto, ma mi chiedo se alcuni disturbi da colon irritabile possano essere messi in relazione con la mia situazione endocrinologica. Vi è qualche ulteriore controllo che è opportuno fare oltre agli esami di routine?

L'asportazione della ghiandola tiroidea se ben compensata dalla terapia ormonale sostitutiva permette una condizione di assoluto benessere: se quindi la dose di levotiroxina che lei assume è congrua, nessun disturbo può essere attribuito alla terapia in atto. Se la patologia tiroidea che ha portato alla tiroidectomia comprendeva anche una positività degli anticorpi anti-tiroide, le consiglio di eseguire uno screening per la celiachia, al fine di escludere una patologia che spesso si associa alla tiroidite cronica autoimmune.


Ha risposto Guabello Gregorio

Gaubello1

Gregorio Guabello

Endocrinologo

Laureato in Medicina e Chirurgia nel 2001, è dal 2006 specialista in Medicina Interna e, dal 2012, in Endocrinologia e Malattie del Metabolismo.

Gentile utente, a causa di adeguamenti tecnici il servizio "Chiedi all'esperto" è momentaneamente sospeso.
Torna su