RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Tenere a bada la perdita di capelli"

Sono una giovane donna e mi capita di perdere capelli, in alcuni periodi in minore quantità in altri in maggiore quantità. Pensavo di fare uso di fiale anticaduta, ma vorrei un consiglio per fare una scelta oculata. Quali caratteristiche deve avere un buon prodotto affinchè funzioni? Quali altri consigli mi può dare?

È perfettamente normale perdere un certo numero di capelli ogni giorno: quelli che cadono vengono rimpiazzati dai nuovi che iniziano il loro ciclo di crescita. Se il momento della caduta si sincronizza, si ha l’impressione di un’intensificazione del fenomeno. Il problema sussiste quando i nuovi capelli si presentano più fini o alterati rispetto ai precedenti. Perdite di capelli possono essere anche conseguenza di disturbi o situazioni carenziali (ad esempio: anemie, carenza di ferro, periodo post partum ecc.), che meritano di essere indagati. Vi sono inoltre alopecie che dipendono essenzialmente da fattori costituzionali genetici. Integratori e lozioni possono contribuire a rinforzare la struttura del capello, miracoli non ne fanno. Per consigliare la formulazione più adatta è opportuno valutare ogni situazione individuale.


Ha risposto Garonzi Francesco

Garonzi

Francesco Garonzi

Dermatologo

Laureato in Medicina e Chirurgia nel 1976,presso l’università degli studi di Milano, consegue l'abilitazione all'esercizio della professione medica nel 1977. Consegue la specializzazione in Dermatologia e Venereologia presso l’Università degli Studi di Milano nel 1979.Da allora esercita la professione come specialista dermatologo.

CHIEDI ALL'ESPERTO
Registrati ACCEDI

Nel caso volessi comunicare qualche effetto indesiderato, segnalalo al Tuo medico o al Tuo farmacista, oppure direttamente alla Tua struttura sanitaria di riferimento secondo le modalità riportate al seguente sito dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)


Attenzione: Il servizio "Chiedi all'esperto" sarà sospeso dal 1 Agosto 2017 fino al 31 Agosto 2017.
I quesiti inviati durante questo periodo potranno essere inoltrati ai nostri consulenti dopo la pausa estiva.

Torna su