Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Sonnambulismo in età adulta"

Ho 30 anni e mi capita di sveglirmi durante la notte mentre mi dirigo da qualche parte: in bagno, stavo camminando come niente fosse e quando mi sono svegliata ho continuato ad andare in bagno o sto eseguendo qualche altra azione, come girare la chiave della porta della camera da letto. Volevo sapere se è un disturbo grave e se devo preoccuparmi.

Il sonnambulismo, come il terrore notturno o comportamenti automatici nel sonno (durante la fase di risveglio si compiono azioni che poi si ricordano solo vagamente), fa parte dei disturbi del sonno, e precisamente delle cosiddette "parasonnie", un gruppo di disturbi differenti la cui caratteristica comune è che avvengono durante il sonno. er inquadrare correttamente il disturbo e, quindi, poterlo eventualmente trattare è consigliabile recarsi in un Centro per la cura dei disturbi del sonno.


Ha risposto Zilioli Angelo

Foto zilioli

Angelo Zilioli

Neurologo

Dal 1997 esercita presso il reparto di neurologia dell’Azienda Ospedaliera di Lodi. È responsabile dell’USS Stroke Unit. Si è laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli Studi di Pavia, dove si è anche specializzato in Neurofisiopatologia.

CHIEDI ALL'ESPERTO
Registrati ACCEDI

Nel caso volessi comunicare qualche effetto indesiderato, segnalalo al Tuo medico o al Tuo farmacista, oppure direttamente alla Tua struttura sanitaria di riferimento secondo le modalità riportate al seguente sito dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)


Torna su