Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Serenoa in caso di concomitante levotiroxina"

Ho 28 anni e sono affetto da ipotiroidismo, in cura da 3 anni con levotiroxina. Volevo una delucidazione in quanto receneteme mi sono accorto anche di un diradamento dei capelli avvenuto da un pò di anni, probabilmente a causa anche della tiroide. Il dermatologo mi ha diagnosticato un principi di alopecia androgenetica, e per questo vorrei assumenre compresse alla serenoa repens. Mi chiedevo con la patologia tiroidea posso assumere tranquillamente questi integratori naturali senza controidicazioni. Inoltre volevo sapere la tiroxina può aver provocato e aumentato la caduta di capelli e se andrà presa a vita.

La serenoa repens va presa come estratto lipido sterolico titolato in acidi grassi totali min. 80%. Prodotti molto efficaci di serenoa oggi disponibile in Italia possono essere comprati in farmacia. Per combattere l'alopecia androgenica il dosaggio ottimale è di 320 mg di estratto a preanzo e di 320 mg di estratto a cena, sempre durante il pasto. Per avere i migliori risultati la cura va fatta per almeno 6 mesi e poi a cicli di 3 mesi si e 1 mese no. La serenoa non interferisce con la funzionalità della tiroide, per cui può tranquillamente prenderla anche assumendo levotiroxina, che, comunque non ha alcuna connessione con la perdita dei capelli.


Ha risposto Sannia Antonello

Sannia1

Antonello Sannia

Endocrinologo, docente di Fitoterapia

È docente al corso di perfezionamento in fitoterapia presso le Università di Siena e di Pavia, è membro della SIFIT (Società Italiana di Fitoterapia) e svolge la sua attività libero professionale in alcuni Centri Medici Specialistici in Piemonte.

Gentile utente, a causa di adeguamenti tecnici il servizio "Chiedi all'esperto" è momentaneamente sospeso.
Torna su