Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Rosmarino, origano e stress in gravidanza"

Volevo sapere se si possono mangiare rosmarino e origano in gravidanza e se una forte agitazione può far male al feto.

Il rapporto madre-feto è complesso e viene modulato da una serie di fattori anatomici e funzionali, prima di tutti la placenta, ma anche mediatori chimici, ormoni e altro ancora. Anche l’agitazione e lo stress movimenta molecole chimiche. Se rosmarino e origano possono essere aggiunti agli alimenti senza alcun problema per la gravidanza, diverso e complicato è problema dello stress. Esso influenza le funzioni dell’organismo, in gravidanza e fuori della gravidanza. Vi sono moltissimi dati della letteratura che testimoniano riflessi negativi sul feto, sia in gravidanza iniziale, sia in corso di gravidanza, sia alla fine di essa (dall’aborto spontaneo ai danni sul funzionamento del sistema nervoso centrale). Il tutto viene mediato sia dal cortisolo, che è l’ormone dello stress, che da altri fattori biochimici correlabili con il sistema immunitario e infiammatorio.


Ha risposto Arisi Emilio

Arisi1

Emilio Arisi

Ginecologo

Laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli studi di Parma, si è specializzato in Ostetricia e Ginecologia nella stessa Università. Dal 1993 al 2010 è stato Direttore della U.O. di Ostetricia e Ginecologia dell’Ospedale Regionale “S. Chiara” di Trento dove, dall’inizio del 2002 è stato coordinatore del Dipartimento Materno-Infantile della Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari della Provincia di Trento.

Gentile utente, a causa di adeguamenti tecnici il servizio "Chiedi all'esperto" è momentaneamente sospeso.
Torna su