RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Qualità del latte materno dopo sospensione dell'allattamento"

Vorrei sapere se il mio latte è ancora buono anche se se sono passati 20 giorni dall'ultima volta che ho allattato.

La risposta dipende molto dalla motivazione per cui ha interrotto l'allattamento: assunzione di farmaci o preparati incompatili con l'allattamento, malattia, scelta personale. Va valutato se la situazione che ha portato alla decisione di sospendere di allattare si è risolta. Nel caso, le consiglio di parlarne col pediatra. Inoltre, in questi 20 giorni, il latte è stato sempre estratto regolarmente, con la stessa frequenza con cui prima allattava il bambino, per mantenere la produzione? Se è così, e non ci sono più controindicazioni, può allattare tranquillamente, il latte materno è sempre buono. Se non lo ha estratto con regolarità potrebbe essere diminuito. Se decide di riprendere ad allattare e il latte si è ridotto di quantità, può rivolgersi a un'ostetrica o a una consulente per l'allattamento per un supporto. Si trovano presso i consultori pediatrici, ben distribuiti sul territorio.


Ha risposto Battaglioli Marina

Battaglioli1

Marina Battaglioli

Pediatra e neonatologa

Specializzata in Pediatria Generale nel 1994 e in Neonatologia nel 1996, dal 2000 assume l’incarico a tempo indeterminato presso il reparto di Patologia Neonatale e Nido dell’Ospedale Buzzi, dove attualmente è Dirigente medico di 1° livello.

CHIEDI ALL'ESPERTO
Registrati ACCEDI

Nel caso volessi comunicare qualche effetto indesiderato, segnalalo al Tuo medico o al Tuo farmacista, oppure direttamente alla Tua struttura sanitaria di riferimento secondo le modalità riportate al seguente sito dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)


Torna su