Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Psoriasi guttata ed esposizione al sole"

Ho la psoriasi guttata dall’età di 12 anni circa. Negli anni mi è gradualmente peggiorata. Ho curato questa malattia con la fototerapia, che ottiene buonissimi risultati su di me, ma appena smetto dopo poco mi ritorna; l’ho curata anche con la ciclosporina con buonissimi risultati, ma mi è poi ritornata. In definitiva penso che il sole mi aiuti moltissimo: se vivessi in un paese dove ho la possibilità di prendere il sole tutto l’anno in modo controllato e misurato, starei meglio?

I miglioramenti o peggioramenti della psoriasi (malattia di origine genetica) possono essere influenzati da fattori diversi da un individuo all’altro. A volte si registrano remissioni complete del tutto spontanee e di lunga durata. Non sono poi da trascurare i fattori psicologici. Il sole e il clima marino migliorano la psoriasi in un gran numero di casi, ma in altri addirittura la peggiorano. L’eccessiva esposizione solare, incoraggiata dai benefici ottenuti, aumenta il rischio di tumori cutanei. Non è escluso che il trasferimento in una determinata località possa creare una situazione psicologica che favorisca un miglioramento anche notevole.


Ha risposto Garonzi Francesco

Garonzi

Francesco Garonzi

Dermatologo

Laureato in Medicina e Chirurgia nel 1976,presso l’università degli studi di Milano, consegue l'abilitazione all'esercizio della professione medica nel 1977. Consegue la specializzazione in Dermatologia e Venereologia presso l’Università degli Studi di Milano nel 1979.Da allora esercita la professione come specialista dermatologo.

CHIEDI ALL'ESPERTO
Registrati ACCEDI

Nel caso volessi comunicare qualche effetto indesiderato, segnalalo al Tuo medico o al Tuo farmacista, oppure direttamente alla Tua struttura sanitaria di riferimento secondo le modalità riportate al seguente sito dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)


Torna su