Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Psillio: come assumerlo in caso di terapie in atto"

Sono diversi anni che sono in terapia antipertensiva ed assumo giornalmente: Ore 7.30 Bisoprololo, Ore 16.00 Olmesartan e idroclorotiazide, Ore 22.00 Atorvastatina, alle quali si è aggiunto in questi giorni anche un fans per via di una frattura ad una costa. Volevo sapere se ci sono problemi ad assumere preparati a base di psyllium , visto che può limitare l'assorbimento di farmaci.

La polvere di psillio può essere presa anche coi farmaci che lei assume. L'importante è non prenderla assieme agli altri farmaci. Infatti può assumerla in una unica dose serale di almeno 1 grammo sciogliendola in parecchia acqua. La sua assunzione va fatta almeno due ore dopo aver preso l'ultimo farmaco per non rischiare possibili interferenze.


Ha risposto Sannia Antonello

Sannia1

Antonello Sannia

Endocrinologo, docente di Fitoterapia

È docente al corso di perfezionamento in fitoterapia presso le Università di Siena e di Pavia, è membro della SIFIT (Società Italiana di Fitoterapia) e svolge la sua attività libero professionale in alcuni Centri Medici Specialistici in Piemonte.

CHIEDI ALL'ESPERTO
Registrati ACCEDI

Nel caso volessi comunicare qualche effetto indesiderato, segnalalo al Tuo medico o al Tuo farmacista, oppure direttamente alla Tua struttura sanitaria di riferimento secondo le modalità riportate al seguente sito dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)


Torna su