Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Progestinici e rischio di tumore mammario"

La mia ginecologa mi ha prescritto nomegestrolo acetato, ma ho paura perché il bugiardino dice che fa venire il cancro alla mammella. Ho 46 anni è non ho mai avuto niente, solo ora ho avuto una piccola emorragia risoltasi da sola.

Che alcuni progestinici, ma non tutti (non sono a rischio quelli chimicamente più vicini al progesterone naturale), possano favorire un maggior rischio di tumore al seno è un dato conosciuto da molto tempo. Però bisogna che l’assunzione avvenga a dosi elevate e per lunghissimo periodo, il che solitamente non corrisponde alle normali dosi e ai normali tempi della terapia. La necessità dell’utilizzo terapeutico, delle dosi da utilizzare e dei tempi di terapia vanno ovviamente individuati caso per caso alla luce di complessive valutazioni cliniche.


Ha risposto Arisi Emilio

Arisi1

Emilio Arisi

Ginecologo

Laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli studi di Parma, si è specializzato in Ostetricia e Ginecologia nella stessa Università. Dal 1993 al 2010 è stato Direttore della U.O. di Ostetricia e Ginecologia dell’Ospedale Regionale “S. Chiara” di Trento dove, dall’inizio del 2002 è stato coordinatore del Dipartimento Materno-Infantile della Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari della Provincia di Trento.

CHIEDI ALL'ESPERTO

Per poter scrivere ai nostri esperti devi essere un utente registrato.
Se non hai ancora effettuato la registrazione

Registrati


Se sei un utente già registrato effettua il login inserendo indirizzo e-mail e password

Nel caso volessi comunicare qualche effetto indesiderato, segnalalo al tuo medico o al tuo farmacista, oppure direttamente alla tua struttura sanitaria di riferimento secondo le modalità riportate al seguente sito dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)


Torna su