Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Possibile bronchite cronica che si riacutizza"

Sono soggetto a produzione di catarro e una o due volte all'anno prendendo freddo o venendo a contatto con persone con l'influenza, il catarro si blocca e ho tosse secca e persistente che devo curare con gli antibiotici. Vorrei prevenire questo malanno. Aggiungo che vado in scooter per lavoro tutto l'anno e che respiro sicuramente polveri sottili. Ho fumato un pacchetto di sigarette da 18 a 29 anni per poi smettere. Ho 64 anni e godo di ottima salute altrimenti.

Verosimilmente ha una bronchite cronica che può prevenire usando degli imunostimolanti e curarla con antibiotici, può tuttavia eseguire una Tc ad alta risoluzione per verificare se è portatore di bronchiectasie, che sono delle dilatazioni dei bronchi che si possono formare in seguito a infezioni ricorrenti e pregressa abitudine tabagica.


Ha risposto Tursi Francesco

Tursi

Francesco Tursi

Pneumologo

Dal 2005 è Dirigente medico presso l’UO di Pneumologia dell’Ospedale Maggiore di Lodi. È dal 2002 Segretario dell’Associazione Italiana per lo Studio della Tosse (A.I.S.T.) e dal 2009 Presidente dell’ALOR onlus (associazione lodigiana di ossigenoterapia riabilitativa).

CHIEDI ALL'ESPERTO

Per poter scrivere ai nostri esperti devi essere un utente registrato.
Se non hai ancora effettuato la registrazione

Registrati


Se sei un utente già registrato effettua il login inserendo indirizzo e-mail e password

Nel caso volessi comunicare qualche effetto indesiderato, segnalalo al tuo medico o al tuo farmacista, oppure direttamente alla tua struttura sanitaria di riferimento secondo le modalità riportate al seguente sito dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)


Torna su