RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Portatore sano di beta-talassemia e sport"

Mia figlia di 9 anni è portatrice sana di beta-talassemia, come tutta la famiglia. Mentre fa nuoto già dai primi minuti di lezione inizia a respirare con evidente affanno come se lo sforzo fosse assolutamente eccessivo; si deve fermare per sfinimento, ma porta a termine la lezione e adora il nuoto.

Il portatore sano di beta-talassemia può praticare sport, anche agonistico, senza problemi. È una persona del tutto normale. L'affanno che nota in sua figlia durante il nuoto può essere semplicemente provocato da una coordinazione tra la bracciata e la respirazione ancora non del tutto efficace. L'apnea che ne risulta può così essere un po' troppo prolungata. Se nelle altre attività fisiche, gioco compreso, sua figlia non ha problemi, stia pure tranquilla, in caso contrario, le consiglio una visita dal suo pediatra.


Ha risposto Battaglioli Marina

Battaglioli1

Marina Battaglioli

Pediatra e neonatologa

Specializzata in Pediatria Generale nel 1994 e in Neonatologia nel 1996, dal 2000 assume l’incarico a tempo indeterminato presso il reparto di Patologia Neonatale e Nido dell’Ospedale Buzzi, dove attualmente è Dirigente medico di 1° livello.

CHIEDI ALL'ESPERTO
Registrati ACCEDI

Nel caso volessi comunicare qualche effetto indesiderato, segnalalo al Tuo medico o al Tuo farmacista, oppure direttamente alla Tua struttura sanitaria di riferimento secondo le modalità riportate al seguente sito dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)


Torna su