RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Pillola, sanguinamenti e stitichezza"

Ho 20 anni e da 15 giorni ho iniziato per la prima volta ad assumere la pillola anticoncezionale. Come raccomandatomi dalla mia dottoressa ho cominciato a prenderla a partire dal primo giorno di ciclo, ma da due settimane a oggi continuo ancora ad avere perdite più o meno abbondanti, paragonabili a un terzo giorno di mestruazione. È normale? Inoltre, ho sempre sofferto di stitichezza, ma da quando assumo la pillola il problema sembra essersi aggravato: può essere colpa della pillola?

Che con l'assunzione della pillola vi siano dei piccoli sanguinamenti nei primi mesi di utilizzo è molto frequente. Solitamente il fenomeno migliora nei mesi successivi fino a scomparire. Se ciò non avviene entro 4-6 mesi è opportuno consultare il ginecologo. Per quanto riguarda la stitichezza vi sono molte ricerche in questo ambito, ma nessuna di esse è riuscita a dimostrare in modo preciso una relazione tra pillola e stitichezza. Agisca con l'alimentazione, mangi più frutta e verdura, beva molto, cammini e vedrà che la situazione migliora.


Ha risposto Arisi Emilio

Arisi1

Emilio Arisi

Ginecologo

Laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli studi di Parma, si è specializzato in Ostetricia e Ginecologia nella stessa Università. Dal 1993 al 2010 è stato Direttore della U.O. di Ostetricia e Ginecologia dell’Ospedale Regionale “S. Chiara” di Trento dove, dall’inizio del 2002 è stato coordinatore del Dipartimento Materno-Infantile della Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari della Provincia di Trento.

CHIEDI ALL'ESPERTO
Registrati ACCEDI

Nel caso volessi comunicare qualche effetto indesiderato, segnalalo al Tuo medico o al Tuo farmacista, oppure direttamente alla Tua struttura sanitaria di riferimento secondo le modalità riportate al seguente sito dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)


Attenzione: Il servizio "Chiedi all'esperto" sarà sospeso dal 1 Agosto 2017 fino al 31 Agosto 2017.
I quesiti inviati durante questo periodo potranno essere inoltrati ai nostri consulenti dopo la pausa estiva.

Torna su