RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Palline di grasso sulla cute del pene"

Da un anno sul mio pene sono spuntate delle piccole palline di grasso, dure al tatto, che dopo qualche giorno diventano dei brufoli che, una volta maturati, si tolgono strizzandoli e con essi va via anche la pallina di grasso formatasi in origine. Io vorrei sapere che cosa possono essere queste palline, credo che siano di grasso ma non ne sono certo, sono piccolissime (1 mm di diametro ) e grigie. Ne ho 2 o 3 che poi si infiammano e diventato brufoli e poi si riformano in punti diversi. Non è una bella cosa ne da vedere!

Sulla cute degli organi genitali maschili non è rara la comparsa di micro-cisti a contenuto lipidico, dovute alla ostruzione delle ghiandole sebacee. Le sostanze grasse così intrappolate possono andare incontro a modificazioni che, a loro volta, provocano infiammazioni e/o infezioni. È un po' come avere punti neri e brufoli nell'età dell'acne giovanile: quindi un fenomeno destinato a estinguersi nel tempo. Consiglierei di non accanirsi troppo su queste formazioni di grasso in una regione cutanea così delicata. Nel caso specifico bisogna poi escludere altre patologie come, ad esempio, il mollusco contagioso (di origine virale): una visita specialistica è necessaria e doverosa.


Ha risposto Garonzi Francesco

Garonzi

Francesco Garonzi

Dermatologo

Laureato in Medicina e Chirurgia nel 1976,presso l’università degli studi di Milano, consegue l'abilitazione all'esercizio della professione medica nel 1977. Consegue la specializzazione in Dermatologia e Venereologia presso l’Università degli Studi di Milano nel 1979.Da allora esercita la professione come specialista dermatologo.

CHIEDI ALL'ESPERTO
Registrati ACCEDI

Nel caso volessi comunicare qualche effetto indesiderato, segnalalo al Tuo medico o al Tuo farmacista, oppure direttamente alla Tua struttura sanitaria di riferimento secondo le modalità riportate al seguente sito dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)


Torna su