Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Osteopatia nella plagiocefalia posteriore "

Mio figlio di 2 mesi e mezzo ha la plagiocefalia posteriore e oggi ci hanno detto che è abbastanza acuta. Cosa ci consiglia oltre al fatto di tenerlo sempre in posizioni dove la testa non risulta schiacciata e farlo dormire lateralmente? Sarebbero utili dei trattamenti osteopatici? Con qualòi tempistiche?

Nei primi mesi di vita l'intervento dell'osteopata sulle deformità craniche è sicuramente un trattamento elettivo e può essere tranquillamente abbinato ai cambi di posizione.


Ha risposto Boccalandro Elena

Boccalandro

Elena Boccalandro

Terapista della Riabilitazione, Dottore in Osteopatia

Diplomata in Terapia della Riabilitazione nell’anno 1993/94 e Dottore in Osteopatia dal 1999, è regolarmente iscritta al Registro Osteopati Italiani. Dal 1994 lavora in qualità di libera professionista.

CHIEDI ALL'ESPERTO
Registrati ACCEDI

Nel caso volessi comunicare qualche effetto indesiderato, segnalalo al Tuo medico o al Tuo farmacista, oppure direttamente alla Tua struttura sanitaria di riferimento secondo le modalità riportate al seguente sito dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)


Torna su