Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Onda anomala all'elettroencefalogramma"

Mia figlia di 16 anni è stata sottoposta ad un elettroencefalogramma dal quale è risultata un'onda anomala presente solo durante due momenti dell'esame. Il medico mi ha detto di stare tranquilla perché a quell'età una cosa del genere è normale e mi ha detto di ripetere l'esame fra due mesi. Io sono comunque preoccupata e mi domando se è vero che a quell'età sia una cosa normale.

È sicuramente vero che l'elettroencefalogramma cambia dall'infanzia all'età adulta. Pertanto l'esame di un bambino è completamente diverso da quello di un adolescente e questo da quello di un adulto. Avviene quindi, banalizzando, una "maturazione" delle onde cerebrali.


Ha risposto Zilioli Angelo

Foto zilioli

Angelo Zilioli

Neurologo

Dal 1997 esercita presso il reparto di neurologia dell’Azienda Ospedaliera di Lodi. È responsabile dell’USS Stroke Unit. Si è laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli Studi di Pavia, dove si è anche specializzato in Neurofisiopatologia.

CHIEDI ALL'ESPERTO
Registrati ACCEDI

Nel caso volessi comunicare qualche effetto indesiderato, segnalalo al Tuo medico o al Tuo farmacista, oppure direttamente alla Tua struttura sanitaria di riferimento secondo le modalità riportate al seguente sito dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)


Torna su