RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Noretisterone acetato per spostare le mestruazioni"

Ho 18 anni e negli ultimi mesi ho avuto le mestruazioni sempre in anticipo di 3 o 4 giorni e abbondantissime (lo scorso ciclo, il flusso mi è durato 11 giorni + 2 di spotting). Non ho mai preso la pillola e anticiparle con una scatola di 21 pillole non mi servirebbe a niente perché data la durata delle mie mestruazioni le avrei comunque durante la settimana nella quale non vorrei averle. Ho letto su internet del noretisterone acetato, e vorrei un parere medico su questo farmaco preso in età giovane come la mia.

Il noretisterone acetato è un farmao comunemente usato da molti anni per regolarizzare il ciclo mestruale, sia in termini di durata, che di quantità, che di qualità (dolori e altro). Può essere dunque utilizzato per anticipare o posticipare un ciclo. Allo stesso modo può essere utilizzata una comune pillola estroprogestinica, che può essere iniziata da subito (importante è non fidarsi per almeno 7 giorni dal punto di vista anticoncezionale), e va presa ogni giorno senza interruzione fino a quando la donna non voglia riavere il ciclo, utilizzando dunque anche due o tre blister della pillola senza interruzione alcuna. Ciò perché il ciclo che si costruisce con la pillola è artificiale e dunque può essere costruito della lunghezza desiderata. Né l’uno né l’altro farmaco creano problemi all’organismo, se non esistono particolari controindicazioni, a maggior ragione se venissero usati per un breve periodo.


Ha risposto Arisi Emilio

Arisi1

Emilio Arisi

Ginecologo

Laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli studi di Parma, si è specializzato in Ostetricia e Ginecologia nella stessa Università. Dal 1993 al 2010 è stato Direttore della U.O. di Ostetricia e Ginecologia dell’Ospedale Regionale “S. Chiara” di Trento dove, dall’inizio del 2002 è stato coordinatore del Dipartimento Materno-Infantile della Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari della Provincia di Trento.

CHIEDI ALL'ESPERTO
Registrati ACCEDI

Nel caso volessi comunicare qualche effetto indesiderato, segnalalo al Tuo medico o al Tuo farmacista, oppure direttamente alla Tua struttura sanitaria di riferimento secondo le modalità riportate al seguente sito dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)


Attenzione: Il servizio "Chiedi all'esperto" sarà sospeso dal 1 Agosto 2017 fino al 31 Agosto 2017.
I quesiti inviati durante questo periodo potranno essere inoltrati ai nostri consulenti dopo la pausa estiva.

Torna su