Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Nevralgia del trigemino o malattia cerebrovascolare"

Mio fratello soffre oramai da più di 12 anni di nevralgia del trigemino sulla quale i farmaci non hanno più effetto. Sta provando la tecarterapia, probabilmente proverà la laserterapia ma ad oggi continua ad avere dolori atroci. Dalla risonanza magnetica emerge un cronico deficit di flusso. Può fornici delle indicazioni in merito?

Quello che si vede nella RMN di suo fratello necessita di un corretto inquadramento nell'ambito di una possibile malattia cerebrovascolare. Occorre eseguire un EcoDoppler TSA, valutare la pressione arteriosa, dosare nel sangue colesterolo, glucosio, omocisteina. Le consiglio pertanto di rivolgersi allo specialista neurologo.


Ha risposto Zilioli Angelo

Foto zilioli

Angelo Zilioli

Neurologo

Dal 1997 esercita presso il reparto di neurologia dell’Azienda Ospedaliera di Lodi. È responsabile dell’USS Stroke Unit. Si è laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli Studi di Pavia, dove si è anche specializzato in Neurofisiopatologia.

Gentile utente, a causa di adeguamenti tecnici il servizio "Chiedi all'esperto" è momentaneamente sospeso.
Torna su