RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Mioma intramurale e possibilità di concepire"

Da due anni mi è stato riscontrato un mioma antero-laterale a sviluppo intramurale. Io ho 33 anni e ora vorrei tanto un figlio: il mioma potrebbe essere pericoloso? potrebbe impedirmi la gravidanza? Se decido per l'intervento dovrei aspettare almeno un anno prima di provare ad avere un bambino e, avendo l'utero fibromatoso, corro il rischio che nel frattempo si formino altri fibromi. Nella sua esperienza come sarebbe meglio comportarsi?

Se il mioma non altera la cavità interna dell’utero solitamente non influenza negativamente la ricerca e l’andamento della gravidanza, se ciò non viene influenzato da altri concomitanti fattori. Invece se il mioma altera la cavità uterina può aumentare il numero dei mancati impianti, della minaccia d’aborto e di aborto, talora anche dei parti prematuri. Alla luce di quanto dice in effetti sembrerebbe più auspicabile che lei cerchi la gravidanza nella condizione attuale.


Ha risposto Arisi Emilio

Arisi1

Emilio Arisi

Ginecologo

Laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli studi di Parma, si è specializzato in Ostetricia e Ginecologia nella stessa Università. Dal 1993 al 2010 è stato Direttore della U.O. di Ostetricia e Ginecologia dell’Ospedale Regionale “S. Chiara” di Trento dove, dall’inizio del 2002 è stato coordinatore del Dipartimento Materno-Infantile della Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari della Provincia di Trento.

CHIEDI ALL'ESPERTO
Registrati ACCEDI

Nel caso volessi comunicare qualche effetto indesiderato, segnalalo al Tuo medico o al Tuo farmacista, oppure direttamente alla Tua struttura sanitaria di riferimento secondo le modalità riportate al seguente sito dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)


Torna su