Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Microfratture senza traumi, che fare"

Sono un uomo di 45 anni e ho avuto delle microfratture ai piedi senza alcun episodio traumatico. Sono state definite fratture da stress. La guarigione è stata abbastanza lenta. Possono essere state causate da osteoposrosi o qualcosa di simile? Che esami potrei fare?

In caso di fratture da fragilità, è utile eseguire una attenta anamnesi patologica remota e farmacologica, allo scopo di identificare patologie o farmaci che possono essere responsabili di una predisposizione alle fratture. Importante anche valutare una predisposizione familiare che potrebbe far sospettare una patologia genetica. Inoltre è utile un completamento, se necessario, con valutazione densitometrica (nel maschio prima dei 70 anni solo in presenza di noti e presenti fattori di rischio fratturativo) e valutazione ematochimica del metabolismo fosfo-calcico, in particolare dello stato vitaminico D.


Ha risposto Guabello Gregorio

Gaubello1

Gregorio Guabello

Endocrinologo

Laureato in Medicina e Chirurgia nel 2001, è dal 2006 specialista in Medicina Interna e, dal 2012, in Endocrinologia e Malattie del Metabolismo.

CHIEDI ALL'ESPERTO

Per poter scrivere ai nostri esperti devi essere un utente registrato.
Se non hai ancora effettuato la registrazione

Registrati


Se sei un utente già registrato effettua il login inserendo indirizzo e-mail e password

Nel caso volessi comunicare qualche effetto indesiderato, segnalalo al tuo medico o al tuo farmacista, oppure direttamente alla tua struttura sanitaria di riferimento secondo le modalità riportate al seguente sito dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)


Torna su