RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Melatonina, valeriana e griffonia per dormire"

Ogni sera, una mezz'ora prima di coricarmi, assumo da settembre compresse a base di melatonina, valeriana, griffonia, sia per dormire meglio, sia, soprattutto, come stabilizzatore dell'umore. Da alcuni giorni, dopo averlo dismesso per tre sere consecutive, ho avuto attacchi di forti palpitazioni, mascelle contratte e salivazione eccessiva che in realtà si stanno riducendo, dopo aver ripreso l'assunzione. Posso, quindi, continuare ad assumerlo senza paura?

Il prodotto descritto mi sembra abbastanza valido per favorire il riposo notturno. Infatti contiene la melatonina che non ha effetti collaterali evidenti e la valeriana, anch'essa ben tollerata alle dosi corrette. La griffonia è una pianta meno studiate rispetto a melatonina e valeriana, ma anch'essa alle dosi corrette non dovrebbe creare problemi. Può quindi continuare a prendere il prodotto anche per anni senza danni.


Ha risposto Sannia Antonello

Sannia1

Antonello Sannia

Endocrinologo, docente di Fitoterapia

È docente al corso di perfezionamento in fitoterapia presso le Università di Siena e di Pavia, è membro della SIFIT (Società Italiana di Fitoterapia) e svolge la sua attività libero professionale in alcuni Centri Medici Specialistici in Piemonte.

CHIEDI ALL'ESPERTO
Registrati ACCEDI

Nel caso volessi comunicare qualche effetto indesiderato, segnalalo al Tuo medico o al Tuo farmacista, oppure direttamente alla Tua struttura sanitaria di riferimento secondo le modalità riportate al seguente sito dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)


Attenzione: Il servizio "Chiedi all'esperto" sarà sospeso dal 1 Agosto 2017 fino al 31 Agosto 2017.
I quesiti inviati durante questo periodo potranno essere inoltrati ai nostri consulenti dopo la pausa estiva.

Torna su