Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Macchie in viso durante la gravidanza"

Sono una ragazza di 29 anni alla seconda gravidanza, volevo chiederle se esiste un modo per evitare le macchie che nella prima gravidanza che, come orribili baffetti, si sono presentate sulla mia pelle e sono sparite poi dopo il parto, ma considerando che ora inizio ad andare al mare se ci fosse un modo le eviterei con piacere.

Le macchie gravidiche o melasmi sono di comune riscontro nella pratica dermatologica. Per effetto degli ormoni gravidici alcune regioni cutanee producono una maggiore quantità di melanina e si pigmentano più intensamente in presenza della radiazione solare. Se tendono a regredire spontaneamente dopo una gravidanza ci si trova nella condizione favorevole per non vederle ricomparire. È consigliabile l'applicazione sulle zone interessate di filtri solari ad alta protezione, garantiti sia per gli UVA sia per gli UVB, nonché limitare l'esposizione solare al viso con l'aiuto di un copricapo.


Ha risposto Garonzi Francesco

Garonzi

Francesco Garonzi

Dermatologo

Laureato in Medicina e Chirurgia nel 1976,presso l’università degli studi di Milano, consegue l'abilitazione all'esercizio della professione medica nel 1977. Consegue la specializzazione in Dermatologia e Venereologia presso l’Università degli Studi di Milano nel 1979.Da allora esercita la professione come specialista dermatologo.

CHIEDI ALL'ESPERTO
Registrati ACCEDI

Nel caso volessi comunicare qualche effetto indesiderato, segnalalo al Tuo medico o al Tuo farmacista, oppure direttamente alla Tua struttura sanitaria di riferimento secondo le modalità riportate al seguente sito dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)


Torna su