Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Ipotiroidismo, come riconoscerlo"

Sono una ragazza di 20 anni e ho il sospetto di poter essere affetta da ipotiroidismo. Sono in sovrappeso, peso 70 kg per soli 1,56 cm. Non sono mai riuscita a perder peso, andavo in palestra e mangiavo leggera, a volte saltavo i pasti: ma niente. Quest'estate andavo a correre anche se mi sentivo stanca prima ancora di cominciare, e la sera mangiavo una fetta di melone. Niente. Leggendo sul web i sintomi dell'ipotiroidismo mi sembra che corrispondano: aumento del peso, stanchezza fisica, poca concetrazione, ciclo abbondante e irregolare. Come comportarsi?

Per verificare se si soffre di ipotiroiodismo bisogna fare un esame del sangue col dosaggio di T3, T4 e TSH, che sono gli ormoni tiroidei e l'ormone prodotto dall'ipofisi che controlla il funzionamento della tiroide. Se questi esami fossero non normali andrà eseguita anche una ecografia della tiroide per meglio valutare le condizioni della ghiandola. Ne parli con il suo medico curante, che potrà prescriverele questi esami.


Ha risposto Sannia Antonello

Sannia1

Antonello Sannia

Endocrinologo, docente di Fitoterapia

È docente al corso di perfezionamento in fitoterapia presso le Università di Siena e di Pavia, è membro della SIFIT (Società Italiana di Fitoterapia) e svolge la sua attività libero professionale in alcuni Centri Medici Specialistici in Piemonte.

CHIEDI ALL'ESPERTO
Registrati ACCEDI

Nel caso volessi comunicare qualche effetto indesiderato, segnalalo al Tuo medico o al Tuo farmacista, oppure direttamente alla Tua struttura sanitaria di riferimento secondo le modalità riportate al seguente sito dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)


Torna su