RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Integratori virilizzanti"

Salve. Ho visto su Internet un integratore per ingrandire il pene. Mi chiedevo se fosse possibile una cosa del genere e se l'eventuale utilizzo di questi integratori possa causarmi qualche problema. Grazie.

Sono contrario alla gestione della salute o di soluzioni per migliorare le funzionalità organiche attraverso Internet o canali che siano al di fuori del controllo diretto dei professionisti della salute, come medici e farmacisti. La fitoterapia è uno strumento molto importante che si basa sull’utilizzo di piante medicinali il cui scopo è di prevenire e/o curare patologie di media o lieve entità. La richiesta di aumento delle dimensioni del pene non trova risposta in natura perché da questa potremo avere solo aiuti in grado di assecondare la naturale fisiologia del nostro organismo. L’Eleuterococco per esempio è un ottimo rimedio adattogeno che può migliorare le funzioni organiche là dove ce ne fosse bisogno. Inoltre, non sempre un aumento delle dimensioni del pene corrisponde a una resa ottimale e trattandosi di un punto nevralgico legato al sistema cardiocircolatorio rifletterei bene sull’uso di prodotti che potrebbero nascondere gravi rischi in tal senso.


Ha risposto Raimo Renato

Renato raimo

Renato Raimo

Farmacista perfezionato in Fitoterapia, Fitopreparatore

Dal 1992 è titolare di Farmacia. È esperto di Piante medicinali e Omeopatia ed è Fitopreparatore. Laureato alla facoltà di Farmacia dell’Università di Pisa, nel 1992 si perfeziona in Fitoterapia presso la scuola di Perfezionamento dell’Università degli studi di Siena.

CHIEDI ALL'ESPERTO
Registrati ACCEDI

Nel caso volessi comunicare qualche effetto indesiderato, segnalalo al Tuo medico o al Tuo farmacista, oppure direttamente alla Tua struttura sanitaria di riferimento secondo le modalità riportate al seguente sito dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)


Attenzione: Il servizio "Chiedi all'esperto" sarà sospeso dal 1 Agosto 2017 fino al 31 Agosto 2017.
I quesiti inviati durante questo periodo potranno essere inoltrati ai nostri consulenti dopo la pausa estiva.

Torna su