Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Integratori a base di inositolo e acido folico"

Sono una ragazza di 24 anni. Mi è stata prescritta la pillola che assumo da sei mesi. Ho l'ovaio multi follicolare, lieve acne su viso, petto e schiena che con la pillola è sparita e diradamento capelli zona tempie e lati testa. La mia domanda è dato che voglio interrompere l'assunzione della pillola posso sostituirla con integratori a base di inositolo e acido folico? Questo integratore può tenere sotto controllo l'acne e magari curare l'ovaio multi follicolare senza provocare danni alle ovaie?

Gli integratori di cui parla sono utili all’interno di una terapia per l’ovaio micropolicistico, in particolare se la donna è alla ricerca di una gravidanza. Vi sono dati della letteratura che dimostrerebbero come il mio-inositolo associato ad antiossidanti possa migliorare il profilo glicemico e insulinemico nella sindrome dell’ovaio micropolicistico. Non altrettanto garantito, anche se osservato, il miglioramento dei sintomi da iperandrogenismo (acne, pelle grassa, peluria abbondante). L’inositolo, che viene considerato una vitamina del gruppo B e viene chiamato anche vitamina B7, potrebbe favorire la crescita dei capelli.


Ha risposto Arisi Emilio

Arisi1

Emilio Arisi

Ginecologo

Laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli studi di Parma, si è specializzato in Ostetricia e Ginecologia nella stessa Università. Dal 1993 al 2010 è stato Direttore della U.O. di Ostetricia e Ginecologia dell’Ospedale Regionale “S. Chiara” di Trento dove, dall’inizio del 2002 è stato coordinatore del Dipartimento Materno-Infantile della Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari della Provincia di Trento.

Gentile utente, a causa di adeguamenti tecnici il servizio "Chiedi all'esperto" è momentaneamente sospeso.
Torna su