Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Incinta con il diabete"

Sono una ragazza di 33 anni e da 10 anni sono diabetica insulino-dipendente. Sono incinta da 5 settimane e al momento del concepimento avevo una emoglobina glicata di 8. È pericoloso per il feto? Esistono esami e macchinari che fanno vedere possibili danni al bimbo?

Il rischio più grande per una gravidanza diabetica non ben controllata all'inizio è sicuramente quello delle malformazioni fetali. Per questo si consiglia di cominciare la gravidanza solo quando l'equilibrio metabolico è molto buono e il diabete è ben compensato. Si indica 6.5-7 come valore ottimale della emoglobina glicata. Inoltre è importante che la glicemia non aumenti nelle prime settimane, perché sono quelle nelle quali si strutturano gli organi fetali (organogenesi). Pur con i limiti connessi al metodo, l'ecografia è l'unico strumento che può valutare la presenza di malformazioni fetali, ricordando però che una parte di esse purtroppo possono sfuggire anche all'osservatore più esperto.


Ha risposto Arisi Emilio

Arisi1

Emilio Arisi

Ginecologo

Laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli studi di Parma, si è specializzato in Ostetricia e Ginecologia nella stessa Università. Dal 1993 al 2010 è stato Direttore della U.O. di Ostetricia e Ginecologia dell’Ospedale Regionale “S. Chiara” di Trento dove, dall’inizio del 2002 è stato coordinatore del Dipartimento Materno-Infantile della Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari della Provincia di Trento.

Gentile utente, a causa di adeguamenti tecnici il servizio "Chiedi all'esperto" è momentaneamente sospeso.
Torna su