Pubblicità

Il mio bambino ha la tosse, che cosa posso dargli?

La tosse è un meccanismo di difesa che serve per eliminare le cause dell’irritazione alle vie respiratorie. Se non è troppo insistente, se non disturba il sonno o l’alimentazione si può lasciare che faccia il suo corso. Per alleviare l’irritazione e fluidificare il catarro è bene fare respirare vapore al bambino con i classici suffumigi della nonna oppure con i moderni apparecchi aerosol. Anche un cucchiaino di miele puro oppure bevande calde dolcificate con miele possono aiutare a calmare la tosse. Esistono in farmacia preparati a base di Altea, in grado di diminuire l’irritazione, proteggendo e idratando la mucosa della gola. Quando la tosse è particolarmente insistente è il caso di riferirlo al pediatra che potrà valutare l’opportunità di usare, nei bambini al di sopra dei 4 anni, sedativi della tosse in caso di tosse secca o fluidificanti in caso di catarro.

Nota per il visitatore

In questa “farmacia virtuale” si trovano le risposte ai quesiti più frequentemente posti dal pubblico ai farmacisti. La correttezza dei contenuti scientifici è validata dalla supervisione di un pool di farmacisti, coordinato dalla Dottoressa Susanna Trave.

Questo servizio ha puro scopo informativo e in nessun caso può costituire la prescrizione di un trattamento, né sostituire il rapporto diretto con il proprio medico curante o una visita specialistica. Per approfondire gli argomenti e per avere risposte mirate a risolvere i vostri specifici problemi si consiglia di chiedere al farmacista di fiducia.

L’allestimento di questa “farmacia virtuale” è realizzato, in ottica di category management, in collaborazione con Bayer Consumer Health.

Torna su