Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"HPV e vaccino a 50 anni"

Sono risultata positiva all'HPV test con CIN 1 al pap test. Volevo avere un suo parere riguardo la possibilità di vaccinazione a donne che hanno come me oltre 50 anni. Alcuni medici sostengono che può aumentare la risposta immunitaria del nostro organismo altri sostengono che vista l'età non è il caso.

Anche se l’età migliore per la vaccinazione è quella attorno ai 12 anni, poiché il sistema immunitario reagisce in modo ottimale a quella età, una vaccinazione in donne di età matura può comunque stimolare la risposta anticorpale e proteggere nei confronti dell'HPV. Però le probabilità di aver già contratto le infezioni da HPV che verrebbero prevenute dal vaccino aumentano con l'età e quindi il vaccino diminuisce la sua efficacia, ma non è dannoso. Si ritiene oggi che la vaccinazione sia possibile fino a 45-49 anni quale misura di prevenzione individuale; oltre questa età pare superflua. Ciò è anche per la sua situazione.


Ha risposto Arisi Emilio

Arisi1

Emilio Arisi

Ginecologo

Laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli studi di Parma, si è specializzato in Ostetricia e Ginecologia nella stessa Università. Dal 1993 al 2010 è stato Direttore della U.O. di Ostetricia e Ginecologia dell’Ospedale Regionale “S. Chiara” di Trento dove, dall’inizio del 2002 è stato coordinatore del Dipartimento Materno-Infantile della Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari della Provincia di Trento.

Gentile utente, a causa di adeguamenti tecnici il servizio "Chiedi all'esperto" è momentaneamente sospeso.
Torna su