Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Vaccino antirosolia e gravidanza"

Stavo cercando una gravidanza, ma il mio ginecologo mi ha detto che dovevo fare il vaccino per la rosolia per non avere rischi poi. Adesso volevo sapere quanto tempo sicuro deve passare per avere una gravidanza dopo il vaccino e poi se salto il richiamo del vaccino cosa succede? Quello che ho fatto non ha efficacia?

Per prudenza conviene evitare una gravidanza nei tre mesi successivi alla vaccinazione, anche se ci sono alcuni studi effettuati su donne che avevano accidentalmente eseguito il vaccino subito prima della gravidanza e non hanno avuto fenomeni di malformazione congenita. In ogni caso la prudenza implica l’utilità della attesa. Non esiste necessità di un richiamo vaccinale, poiché l’immunità indotta dal viccino è di lungo periodo. Nel contempo è utile iniziare la assunzione quotidiana di acido folico, come per qualunque donna alla ricerca di una gravidanza.


Ha risposto Arisi Emilio

Arisi1

Emilio Arisi

Ginecologo

Laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli studi di Parma, si è specializzato in Ostetricia e Ginecologia nella stessa Università. Dal 1993 al 2010 è stato Direttore della U.O. di Ostetricia e Ginecologia dell’Ospedale Regionale “S. Chiara” di Trento dove, dall’inizio del 2002 è stato coordinatore del Dipartimento Materno-Infantile della Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari della Provincia di Trento.

Gentile utente, a causa di adeguamenti tecnici il servizio "Chiedi all'esperto" è momentaneamente sospeso.
Torna su