Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Granuloma dentale, come fare diagnosi"

Come si diagnostica la presenza di un granuloma dentale? Il paziente avverte dei sintomi o nota dei particolari segni o è solo lo specialista, che dopo una accurata visita può fare la diagnosi? Servono degli accertamenti specifici o è sufficiente la visita odontoiatrica? Perchè si forma? Cosa comporta e come si cura? Vorrei sapere il possibile su questo argomento.

Un granuloma periapicale è di solito diagnosticato con una radiografia e si presenta con una radiotrasparenza all'apice del dente, di aspetto rotondeggiante. Si associa di solito a elementi dentari devitalizzati e non è sintomatico. È l'esito di quella che possiamo definire un'infezione cronica, una popolazione batterica che resiste al trattamento di devitalizzazione e lentamente sviluppa un'infezione attorno all'apice del dente. La crescita della lesione può essere molto lenta, non dare mai sintomi e solo in alcuni casi come effetto di un fenomeno acuto di attivazione batterica può essere causa di un ascesso dentario e quindi generare una sintomatologia importante. La diagnosi di granuloma è solo di tipo istologico, ma la biopsia in questi casi non è indicata. Per interpretare e spiegare quello che mi dice, quando si parla di granuloma si indica una lesione visibile a livello radiografico associata a un dente. Il ritrattamento del dente può portare a guarigione, in alternativa si può intervenire anche chirurgicamente per l'asportazione, ma solo come seconda scelta. È importante trattare queste lesioni perché possono avere un comportamento non prevedibile e, come accennato prima, possono dare origine a fenomeni ascessuali o in rari casi essere causa di lesioni di tipo cistico. Per concludere, di solito basta una radiografia endorale associata a una visita per la diagnosi, in casi particolari può essere richiesta una Tac, ma è molto raro.


Ha risposto Pispero Alberto

Pispero

Alberto Pispero

Specialista in Chirurgia Odontostomatologica

Consegue la Laurea in Odontoiatria e la Specialità in Chirurgia Odontostomatologica con pieni voti assoluti e lode presso l’ Università degli studi di Milano.

CHIEDI ALL'ESPERTO

Per poter scrivere ai nostri esperti devi essere un utente registrato.
Se non hai ancora effettuato la registrazione

Registrati


Se sei un utente già registrato effettua il login inserendo indirizzo e-mail e password

Nel caso volessi comunicare qualche effetto indesiderato, segnalalo al tuo medico o al tuo farmacista, oppure direttamente alla tua struttura sanitaria di riferimento secondo le modalità riportate al seguente sito dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)


Torna su