Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Gastrite e sintomi simili all'infarto"

Sono un uomo di 46 anni, soffro di gastrite, ho fatto la gastroscopia e mi hanno riscontrato ernia iatale e duodenite erosiva. Mi capita sempre alla sera, i sintomi sono simili all'infarto: male al petto tachicardia mancanza di respiro pressione alta e senso di vertigine, ho fatto esami cardiologici e ho messo l'Holter, ma è possibile che la gastrite causi così problemi? Siamo sicuri non c'entri il cuore?

Ovviamente la sicurezza che i disturbi da lei riferiti non siano collegati a problemi cardiaci gliela può dare solo il cardiologo. La gastrite o più verosimilmente la malattia da reflusso gastroesofageo potrebbero essere responsabili di tali disturbi. La primavera e l'autunno sono le due stagioni in cui con maggiore probabilità si presentano o peggiorano i disturbi. Avendo fatto la gastroscopia che mostra l'infiammazione al duodeno, immagino anche allo stomaco, direi che potrebbe valere la pena valutare la presenza di Helicobacter pylori (eventuale sua eradicaziobe) e quindi iniziare una cura per la gastrite e per il reflusso gastroesofageo. Questo potrà permettere, insieme alla valutazione cardiologica favorevole, di darle una risposta definitiva circa la causa dei suoi disturbi.


Ha risposto Petruzzellis Carlo

Ss petruzzellis 147x130

Carlo Petruzzellis

Gastroenterologo

Laureato in Medicina e Chirurgia nel 2005 presso l’Università degli Studi di Messina.

Gentile utente, a causa di adeguamenti tecnici il servizio "Chiedi all'esperto" è momentaneamente sospeso.
Torna su