Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Fitoterapici per prepararsi all'inseminazione artificiale"

Ho 39 anni e fra 3 settimane mi sottoporrò al protocollo della procreazione medicalmente assistita per effettuare una inseminazione intracitoplasmatica dello spermatozoo. Per preparami al meglio sto facendo sedute di agopuntura per migliorare l'endometrio e rimanere serena. Mi è stato consigliato di assumere prodotti fitoterapici che possano sostenere la gravidanza: achillea 70 gtt pranzo e cena, alchimilla 70 gtt pranzo e sera, atar 50 gtt per 2 volte die. Successivamente ho appreso notizie diverse che tali preparati sono sconsigliati in gravidanza. Lei cosa ne pensa?

La maggior parte dei rimedi naturali riporta in genere l’indicazione “sconsigliato in gravidamza”. Spesso questa controindicazione non è supportata da oggettivi studi in tal senso, ma è consuetudine, durante la gravidanza, di non assumere nessun tipo di rimedio naturale o farmaco di sintesi. Le sperimentazioni sull’uso in gravidanza non si possonp fare, per ovvi motivi. Perciò salvo una estrema necessità di assumere farmaci, il mio pensiero è quello di evitare l’assunzione di estratti di piante che tra l’altro non hanno un gran riscontro in letteratura. L'azienda che commercializza i prodotti da lei citati, peraltro, dovrebbe poterle fornire informazioni dettagliate in tal senso o, comunque, dovrebbe farlo chi le ha prescritto tali rimedi augurandomi si tratti di un medico o di un farmacista. Se proprio ha bisogno di un trattamento antinfiammatorio a livello vaginale le consiglio delle lavande per uso esterno a base di Estratto di Semi di Pompelmo (GSE) e di bere più volte al giorno una tisana di malva.


Ha risposto Raimo Renato

Renato raimo

Renato Raimo

Farmacista perfezionato in Fitoterapia, Fitopreparatore

Dal 1992 è titolare di Farmacia. È esperto di Piante medicinali e Omeopatia ed è Fitopreparatore. Laureato alla facoltà di Farmacia dell’Università di Pisa, nel 1992 si perfeziona in Fitoterapia presso la scuola di Perfezionamento dell’Università degli studi di Siena.

Gentile utente, a causa di adeguamenti tecnici il servizio "Chiedi all'esperto" è momentaneamente sospeso.
Torna su