Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Eventuali interazioni con la Catuaba"

Vorrei assumere un integratore "polvere di Catuaba" poco conosciuto di cui però è permessa la vendita in Italia. Le chiedo se ci sono effetti secondari o interazioni negative con un farmaco antidepressivo contenente clomipramina.

La pianta Catuaba è diffusa in sud America da molto tempo come pianta salutistica, mentre in Europa è arrivata da pochissimo tempo. Per questo motivo non ci sono ancora studi scientifici approfonditi su questa pianta, che permettano di valutarne il potenziale curativo e soprattutto gli eventuali effetti tossici. A causa di questo nessuno oggi sa se la Catuaba può interagire con gli antidepressivi triciclici come la clomipramina. Pertanto raccomando una certa cautela nell'utilizzo di questa pianta e dei suoi estratti.


Ha risposto Sannia Antonello

Sannia1

Antonello Sannia

Endocrinologo, docente di Fitoterapia

È docente al corso di perfezionamento in fitoterapia presso le Università di Siena e di Pavia, è membro della SIFIT (Società Italiana di Fitoterapia) e svolge la sua attività libero professionale in alcuni Centri Medici Specialistici in Piemonte.

Gentile utente, a causa di adeguamenti tecnici il servizio "Chiedi all'esperto" è momentaneamente sospeso.
Torna su