Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Errore nel cambio dell'anello anticoncezionale"

Da 3 anni ormai uso regolarmente l'anello vaginale contravvettivo senza problemi. Alcune volte sotto controllo non faccio la pausa e ne inserisco subito uno nuovo per altre 3 settimane.Questo mese, però per errore ho cambiato l'anello e inserito uno nuovo dopo solo due settimane anziché tre. Cosa devo fare?

Se si rimuove l’anello anticoncezionale prima del tempo e lo si sostituisce con un altro nuovo non succede nulla. In questi casi la donna può tenere il nuovo anello fino al suo esaurimento (3-4 settimane) e costruisce in tal modo un ciclo artificiale più lungo. Una soluzione di questo tipo è del resto frequentemente praticata da donne che vogliano spostare la data della mestruazione o sospenderla per qualche tempo, anche per mesi, semplicemente non facendo nessun intervallo tra la rimozione di un anello e l’applicazione del successivo o dei successivi. La stessa cosa si può peraltro fare anche con la pillola per via orale o con il cerotto. Si chiama “uso esteso”.


Ha risposto Arisi Emilio

Arisi1

Emilio Arisi

Ginecologo

Laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli studi di Parma, si è specializzato in Ostetricia e Ginecologia nella stessa Università. Dal 1993 al 2010 è stato Direttore della U.O. di Ostetricia e Ginecologia dell’Ospedale Regionale “S. Chiara” di Trento dove, dall’inizio del 2002 è stato coordinatore del Dipartimento Materno-Infantile della Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari della Provincia di Trento.

CHIEDI ALL'ESPERTO
Registrati ACCEDI

Nel caso volessi comunicare qualche effetto indesiderato, segnalalo al Tuo medico o al Tuo farmacista, oppure direttamente alla Tua struttura sanitaria di riferimento secondo le modalità riportate al seguente sito dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)


Torna su