RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Episodi di erezione non completa a 31 anni"

Vorrei una delucidazione: negli ultimi mesi mi è capitato più di una volta di avere problemi di erezione. La mia compagna è la stessa da un paio di anni e l'attrazione che ho verso di lei non è diminuita. Ho sentito dire che la disfunzione erettile è una malattia che viene dopo una certa età, mentre io ho solo 31 anni. Può essere una cosa passeggera o mi devo preoccupare?

Non è il caso di preoccuparsi, infatti alcuni episodi di erezione non completa non costituiscono un problema di disfunzione erettile che necessita di valutazione medica. Se il problema dovesse persistere, le consiglio una visita andrologica. La disfunzione erettile può essere il risultato di vari fattori sia organici, come alterazioni ormonali, sia psicologici, come stati di stress o ansia, che devono essere valutati da uno specialista del settore.


Ha risposto Maggi Mario

Fotomggi

Mario Maggi

Andrologo e sessuologo

Laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli studi di Firenze, si è specializzato in Endocrinologia nel medesimo Ateneo. Dal 2005, è Direttore S.O.D. Medicina della Sessualità e Andrologia, Azienda Ospedaliero-Universitaria Careggi, Firenze.

CHIEDI ALL'ESPERTO
Registrati ACCEDI

Nel caso volessi comunicare qualche effetto indesiderato, segnalalo al Tuo medico o al Tuo farmacista, oppure direttamente alla Tua struttura sanitaria di riferimento secondo le modalità riportate al seguente sito dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)


Torna su