Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Endometriosi, trattamento con dienogest e rischio di alopecia "

Ho 25 anni e mi hanno diagnosticato l'endometriosi, per tale motivo mi è stato prescritto il dienogest. Tra gli effetti indesiderati ho letto che c'è perdita di capelli significativa. Avendo madre e sorella affetti da alopecia universale corro qualche rischio? È il caso di riferirlo al mio ginecologo o inizio tranquillamente?

È evidente che l’impostazione di una terapia dopo una diagnosi di endometriosi va adeguatamente discussa con il proprio ginecologo, a cui vanno posti tutti i dubbi preliminari e gli eventuali problemi che insorgessero in corso di uso di un certo farmaco. Nella fattispecie del farmaco citato non vi sono controindicazioni all’uso per una familiarità di alopecia. Nella donna che utilizza il farmaco la possibilità di alopecia viene indicata in una modesta percentuale. Ritengo però che la necessità di curare l’endometriosi possa superare questo modesto rischio.


Ha risposto Arisi Emilio

Arisi1

Emilio Arisi

Ginecologo

Laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli studi di Parma, si è specializzato in Ostetricia e Ginecologia nella stessa Università. Dal 1993 al 2010 è stato Direttore della U.O. di Ostetricia e Ginecologia dell’Ospedale Regionale “S. Chiara” di Trento dove, dall’inizio del 2002 è stato coordinatore del Dipartimento Materno-Infantile della Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari della Provincia di Trento.

CHIEDI ALL'ESPERTO
Registrati ACCEDI

Nel caso volessi comunicare qualche effetto indesiderato, segnalalo al Tuo medico o al Tuo farmacista, oppure direttamente alla Tua struttura sanitaria di riferimento secondo le modalità riportate al seguente sito dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)


Torna su