Pubblicità

RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Effetti della vulvodinia sulla fertilità"

Sono una ragazza di 27 anni, il mese scorso dopo diversi esami prescritti dalla mia ginecologa, mi hanno diagnosticato un importante vulvodinia, sto curandomi con gel, ma senza grossi risultati, volevo però sapere se questo mio problema può darmi problemi per avere un figlio, in quanto con mio marito è un anno che ci proviamo ma senza nessun risultato.

La vulvodinia può essere causa di impossibilità al concepimento se è tale da impedire il rapporto sessuale intravaginale. Può negativamente influire anche nel caso in cui il dolore sia tale da rendere i rapporti completi talmente rari da diminuire così la probabilità di un incontro ovulo-spermatozoo. Se i rapporti avvengono in modo completo e regolare essa non è causa di infertilità. Resta però inteso che, se una gravidanza viene cercata sistematicamente da almeno un anno, con rapporti mirati soprattutto nei giorni centrali del ciclo, e non si ottiene risultato, è opportuno che la coppia si rivolga a un centro per la fecondazione assistita per gli opportuni consigli.


Ha risposto Arisi Emilio

Arisi1

Emilio Arisi

Ginecologo

Laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli studi di Parma, si è specializzato in Ostetricia e Ginecologia nella stessa Università. Dal 1993 al 2010 è stato Direttore della U.O. di Ostetricia e Ginecologia dell’Ospedale Regionale “S. Chiara” di Trento dove, dall’inizio del 2002 è stato coordinatore del Dipartimento Materno-Infantile della Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari della Provincia di Trento.

Gentile utente, a causa di adeguamenti tecnici il servizio "Chiedi all'esperto" è momentaneamente sospeso.
Torna su