RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Dolori dopo pneumotorace risolto"

Mia figlia, 27enne, ha avuto uno pneumotorace spontaneo bilaterale. Con il drenaggio è stato risolto. Ma restano i dolori alla spalla, specie quando cambia il tempo tipo giornata di vento o di pioggia. C'è un rimedio a questi dolori?

Purtroppo a questi dolori, specialmente per i primi tempi, non c'è rimedio in quanto sono dovuti alle cicatrici che si sono formate in seguito alla rottura dei muscoli e che, con le variazioni climatiche, tendono a infiammarsi. Ma può brillantemente controllarli con farmaci analgesici antinfiammatori come prodotti a base di paracetamolo; vedrà che col tempo diminuiranno di intensità e durata.


Ha risposto Tursi Francesco

Tursi

Francesco Tursi

Pneumologo

Dal 2005 è Dirigente medico presso l’UO di Pneumologia dell’Ospedale Maggiore di Lodi. È dal 2002 Segretario dell’Associazione Italiana per lo Studio della Tosse (A.I.S.T.) e dal 2009 Presidente dell’ALOR onlus (associazione lodigiana di ossigenoterapia riabilitativa).

CHIEDI ALL'ESPERTO
Registrati ACCEDI

Nel caso volessi comunicare qualche effetto indesiderato, segnalalo al Tuo medico o al Tuo farmacista, oppure direttamente alla Tua struttura sanitaria di riferimento secondo le modalità riportate al seguente sito dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)


Attenzione: Il servizio "Chiedi all'esperto" sarà sospeso dal 1 Agosto 2017 fino al 31 Agosto 2017.
I quesiti inviati durante questo periodo potranno essere inoltrati ai nostri consulenti dopo la pausa estiva.

Torna su