RISPOSTA DELL'ESPERTO

"Discopatia, spondilolistesi e osteopatia"

Convivo da più di 10 anni con una discopatia L4-L5, L5-S1, eseguo sport con regolarità (Kik boxing e fitness). Di recente, dopo un periodo di 5 mesi di inattività, si è acutizzato il dolore lombare e, dopo aver rieseguito una radiografia, mi sono rivolto a un osteopata, dal quale è emerso lo stesso problema che avevo 10 anni fa più una spondilolistesi. Mi ha detto che probabilmente ho anche delle ernie e che con 10 sedute mi può guarire del tutto. In cosa effettivamente mi può aiutare la terapia dell'osteopata? Mi dovrei rivolgere ad altre figure professionali?

La spondilolistesi è lo scivolamento di una vertebra sull'altra. Questo scivolamento può essere contrastato con una ginnastica appropriata di mantenimento e preceduta da alcuni trattamenti osteopatici in grado di decomprimere il sacro dal resto della colonna e capaci di ridare equilibrio tra le tensioni muscolo fasciali anteriori e posteriori. Tutto questo se il dolore è contenuto. In ogni caso credo sia necessaria una visita da un ortopedico specializzato in colonna vertebrale. Solo dopo una visita specialistica comprensiva di anamnesi, esame clinico congiunto con la visione degli esami strumentali è possibile stabilire la diagnosi e quindi è possibile capire la causa dei problemi che il paziente ha sottoposto al medico e poi, non meno importante, è possibile stabilire un piano terapeutico ad hoc per il paziente che avrà come obiettivo la risoluzione definitiva del problema.


Ha risposto Boccalandro Elena

Boccalandro

Elena Boccalandro

Terapista della Riabilitazione, Dottore in Osteopatia

Diplomata in Terapia della Riabilitazione nell’anno 1993/94 e Dottore in Osteopatia dal 1999, è regolarmente iscritta al Registro Osteopati Italiani. Dal 1994 lavora in qualità di libera professionista.

CHIEDI ALL'ESPERTO
Registrati ACCEDI

Nel caso volessi comunicare qualche effetto indesiderato, segnalalo al Tuo medico o al Tuo farmacista, oppure direttamente alla Tua struttura sanitaria di riferimento secondo le modalità riportate al seguente sito dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA)


Attenzione: Il servizio "Chiedi all'esperto" sarà sospeso dal 1 Agosto 2017 fino al 31 Agosto 2017.
I quesiti inviati durante questo periodo potranno essere inoltrati ai nostri consulenti dopo la pausa estiva.

Torna su